NUOVA VITA PER GLI ABITI E I COSTUMI DI PIA RAME.

Sono migliaia i costumi realizzati nel corso di oltre 50 anni di brillante attività della Sartoria Pia Rame e che Nadia Venegoni e Tiziana Materozzi motivate dalla passione e dalla volontà di non disperdere un patrimonio storico - artistico - culturale italiano,  hanno rilevato dando vita a LA NUOVA SARTORIA.

La Nuova Sartoria è nata nell’aprile 2007 in una nuova sede sempre a Milano. “Lo storico passaggio di consegne” ha dato un notevole slancio all’attività che vuole continuare ad essere un importante punto di riferimento per costumisti, stylist e responsabili di produzione, occupandosi di noleggio e produzione per la televisione, il teatro, il cinema e la pubblicità, senza dimenticare i privati che possono trovare abiti per le più svariate occasioni (abiti da sera e da cerimonia: smoking, tight, frac; costumi carnevaleschi ecc).

Da Luglio 2016 Nadia rimane unica titolare della LA NUOVA SARTORIA; ha lavorato per oltre 20 anni nella Sartoria Pia Rame. La lunga esperienza maturata nel settore e l’amore per questo mestiere fatto di creatività, fantasia e divertimento, l’hanno spinta a proseguire l’attività.

 

fate

 

PIA RAME. UNA VITA DEDICATA ALLO SPETTACOLO


Pia Rame inaugura a Milano, nel 1952 la sua sartoria; anche se già da tempo si occupa di costumi, la famiglia Rame è titolare di una lunga tradizione teatrale che risale alla fine del ‘700.
La sartoria divide la sua produzione tra teatro, televisione e cinema collaborando anche con il noto costumista Jose’ Vignas che  la vuole per i costumi del Casino de Paris di Las Vegas e di Parigi nonché per il Casino’ Ruhl di Nizza.
In Italia realizza tutti i costumi degli spettacoli di Dario Fo, costumi per i più grandi attori e registi italiani da Lila Brignone, Valeria Morriconi, Tina Lattanzi, Marina Malfatti, Marina Bonfigli, Lina Volonghi, Mariangela Melato, Lella Costa ecc… Ha vestito cantanti del calibro di Mina, Ornella Vanoni, Milva, Iva Zanicchi, Loredana Berté, i Pooh, Miguel Bosé ecc…
Per la ”rivista italiana” ha vestito numerose  soubrettes del passato e del presente, da Wanda Osiris a Valeria Marini, Amanda Lear, Natalia Estrada, Lorella Cuccarini, Laura Freddy, Pamela Prati, Simona Ventura, Paola Barale, Mara Venier, Roberta Lanfranchi, Carmen Russo, Claudia Khool e tante altre.
Un’entusiasmante collaborazione è stata quella con Gianni Versace, sia per la sua produzione teatrale (spettacoli con Bejart per il Teatro di Bruxelles, Bob Wilson al Teatro alla Scala, "Capriccio" di Strauss per l’opera di San Francisco e il Covent Garden e spettacoli classici di grande prestigio per il Teatro Olimpico di Vicenza, Siracusa ecc.), che per la realizzazione dei capi per l’alta moda.
L’attività della sartoria Pia Rame si lega indissolubilmente con la storia del teatro e della televisione italiana e sarebbe impossibile enumerare qui tutte le sue produzioni e gli artisti con cui ha collaborato.
E’ stata titolare di una cattedra di storia del costume, insegnando a giovani di diverse scuole. Inoltre, è autrice di un libro autobiografico di successo edito da Mondadori con il titolo “La Regina di Medo”.